In un mondo sempre più caldo
passa alla stampa a freddo

Aumenta la produttività e riduci l'impatto ambientale, senza compromessi.

Tecnologia di stampa PrecisionCore 
più eco-sostenibile per combattere il riscaldamento globale,
più veloce per la massima efficienza,
più smart per soddisfare le esigenze degli ambienti di lavoro misti, a casa e in ufficio.

Trova rivenditore

In un mondo sempre
più caldo

Scegli la tecnologia a freddo delle stampanti inkjet Epson per l’ufficio: fino all'83% di consumi energetici e di emissioni di CO2 in meno1  rispetto alle stampanti laser equivalenti.

In un mondo sempre
più veloce

Utilizza le stampanti Epson dotate di testina di stampa PrecisionCore, la tecnologia di stampa inkjet che fornisce una velocità fino al 50% superiore da modalità Ready2 rispetto a una stampante laser perché non ha tempi di riscaldamento.

In un mondo sempre
più smart

Non rinunciare alla qualità e alle prestazioni delle stampanti Epson a casa come in ufficio: efficienza, flessibilità, convenienza per ogni esigenza operativa e in ogni ambiente.

Confronto tra processi di stampa

Le stampanti laser e inkjet potrebbero sembrare uguali se viste dall'esterno. Ma è quello che c’è all’interno che fa la differenza.

La tecnologia a freddo di Epson non richiede calore per l’espulsione dell’inchiostro. Invece del calore, all'elemento piezoelettrico viene applicato un impulso elettrico che ne modifica la forma, permettendo l'espulsione dell'inchiostro dalla testina di stampa.

Le stampanti laser, invece, devono riscaldare il fusore per poter stampare.

Processo stampa termica

La tecnologia inkjet termica si basa su uno stimolo elettrico per riscaldare l'inchiostro e consentirne l'espulsione tramite la testina di stampa.

Processo di espulsione con elemento piezoelettrico

A differenza delle stampanti laser e inkjet termiche, la tecnologia a freddo di Epson non richiede calore nel processo di espulsione dell'inchiostro. Al posto del calore, all'elemento piezoelettrico viene applicato un impulso elettrico che ne modifica la forma, permettendo l'espulsione dell'inchiostro dalla testina di stampa.

Scopri i vantaggi che la tecnologia a freddo di Epson può offrirti

Trova la tua stampante ideale con il nostro strumento Printer Finder.

Scopri la gamma

Contattaci

Per maggiori informazioni sulle soluzioni Epson, inserisci i tuoi dati qui di seguito e sarai ricontattato al più presto.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Contattaci
  1. Sulla base dei calcoli effettuati da Epson, il modello Epson WorkForce Pro WF-C8190DW consuma l’83% di energia in meno rispetto al modello HP Color LaserJet Enterprise M750dn, il prodotto più venduto nel segmento delle stampanti monofunzione A3 a colori nella fascia 21-30 ppm (in base ai prodotti consegnati da Q4 2015 a Q3 2019 come riportato nel Quarterly Hardcopy Peripherals Tracker di IDC pubblicato in Q2 2020). La metodologia di calcolo si basa sui “Consumi Energetici Tipici” (Typical Energy Consumption – TEC), definiti e/o simulati con riferimento alla procedura di test ENERGY STAR e rappresentati in kWh per anno. Il valore di CO2 equivalente non immessa in atmosfera è calcolato mettendo in relazione il risparmio energetico con il fattore di emissione per unità di consumo finale tipico della country.
  2. Sulla base dei calcoli effettuati da Epson, il risparmio di tempo delle stampanti business inkjet Epson è calcolato in base a un confronto con il “tempo di stampa/copia” medio più breve dei dispositivi laser per l’ufficio (dalle modalità “Previous Job”, “Ready”, “Sleep”), come riportato dagli standard ENERGY STAR, a cui si aggiunge il tempo impiegato per stampare alla massima velocità le pagine rimanenti di un tipico lavoro di stampa di un ufficio moltiplicato per il numero medio di lavori di stampa in un anno, secondo le indicazioni di Keypoint Intelligence. I modelli di stampanti laser sono stati identificati in base ai prodotti consegnati da Q4 2015 a Q3 2019 come riportato nel Quarterly Hardcopy Peripherals Tracker di IDC pubblicato in Q2 2020.