EPSON E L'AMBIENTE

Immagine "The big picture" © ESA/NASA

Epson e l'ambiente

Tutti abbiamo un ruolo da svolgere per costruire un futuro migliore. Epson ritiene che, per essere un'azienda sostenibile, sia necessario prestare attenzione a ogni particolare, dalla più piccola lampadina alla fabbrica più grande. Questo principio stimola l'innovazione, promuove la crescita, motiva il personale e, infine, offre un contributo alla società. Inoltre, costituisce una parte essenziale del nostro modo di collaborare con i partner nell'intera supply chain.

Environmental Vision 2050

Le emissioni di gas serra causate dalle attività umane, tra cui le tecnologiche che scegliamo, sono uno dei principali fattori del cambiamento climatico. Per contrastare questo cambiamento, Epson ha implementato una strategia che coinvolge ogni fase del processo produttivo per contribuire a ridurre le emissioni di gas serra.

Epson ha definito la propria Environmental Vision 2050, una strategia volta ad affrontare il cambiamento climatico, e sta lavorando per realizzarne gli obiettivi.

"Il nostro obiettivo è offrire alle aziende in Europa una scelta chiaramente eco-sostenibile per i prodotti di cui fanno uso", ha dichiarato Kazuyoshi Yamamoto, presidente di Epson Europe. "Tutti i giorni sento di clienti che manifestano l'esigenza di tecnologie con un minor impatto sull'ambiente, economiche ed efficienti. Questo è ciò che Epson può offrire e questo risultato, insieme ai benefici complessivi, è merito dei nostri clienti aziendali che hanno scelto di passare dalla stampa laser alla tecnologia inkjet".

Obiettivi 2025

Nell'ambito della filosofia aziendale per il 2025, Epson desidera contribuire allo sviluppo di una società sostenibile tramite l'utilizzo di tecnologie efficienti, compatte e di precisione al fine di ridurre l'impatto ambientale dei nostri prodotti e servizi durante il loro ciclo di vita.

Le grandi aziende come Epson hanno il potere di ottenere un cambiamento più rapido considerando il loro ruolo nella catena di fornitura globale e il loro impatto sullo sviluppo dei prodotti. In questo modo, il modello di economia circolare può diventare realtà. Persino in un mondo altamente digitalizzato come quello attuale, la stampante è considerata uno strumento aziendale fondamentale dal 77% dei dipendenti in 5 paesi dell'Unione Europea4. Anche le ricerche confermano che la lettura di testi stampati, rispetto a quella di schermate digitali, garantisce migliore comprensione, maggiore concentrazione e livelli di stress inferiori5. Ad esempio, le nostre stampanti inkjet WorkForce Pro oggi consumano fino al 96% di energia in meno, producono fino al 94% di rifiuti in meno e rilasciano fino al 92% di emissioni di CO2 in meno rispetto alle stampanti laser della concorrenza6.

Oltre a migliorare la progettazione e le prestazioni dei prodotti esistenti, l'applicazione dei principi dell'economia circolare ha richiesto a Epson di considerare la propria attività in una nuova luce. Il progetto Epson sull'economia circolare è stato pensato per garantire la diffusione di questa logica in tutta l'azienda e nelle comunità in cui operiamo, ad esempio tramite il riciclo delle cartucce delle stampanti nel nostro stabilimento di Telford e la certificazione di terze parti in tutti i nostri processi.

Immagine © Charlie Waite

Cronologia dei progetti per l'ambiente

L'impegno di Epson nei confronti dell'ambiente inizia con un progetto di controllo dell'inquinamento, sperimentato con successo per oltre quarant'anni. Alla fine degli anni '90, i risultati ottenuti sono stati pubblicati in un report annuale sull'ambiente. Con l'inizio del nuovo millennio, Epson ha ampliato ulteriormente la portata delle sue attività ambientali impegnandosi in prima linea in progetti per la riforestazione, il controllo energetico e la riduzione delle emissioni. Scopri di più su alcuni traguardi ambientali raggiunti da Epson qui di seguito.

Il nostro messaggio a favore dell'ambiente in tutto il mondo

Il nostro messaggio è semplice: "Better Products for a Better Future". Questo slogan, essenziale nel concetto, racchiude la nostra filosofia aziendale: fare ogni giorno il nostro meglio a vantaggio non solo dei clienti e dei partner, ma anche dell'ambiente.

Pensare in funzione del ciclo di vita

Dalla progettazione iniziale fino al processo di riciclo: tutti i prodotti Epson sono sviluppati secondo un approccio volto a preservare l'ambiente. Questa strategia chiave alla base dell'eco-sostenibilità dei nostri prodotti rappresenta l'impegno di Epson per ridurre l'impatto ambientale in azienda, così come nelle abitazioni e negli uffici dei nostri clienti.

Definiamo obiettivi concreti per le specifiche ambientali che devono essere raggiunte in fase di pianificazione del prodotto. Inoltre, abbiamo introdotto un processo di progettazione per l'ambiente (DfE, design-for-environment) in cui valutiamo i risultati ottenuti durante e dopo la fase di progettazione.

Gestione ambientale

Tutti abbiamo un ruolo da svolgere per costruire un futuro migliore. Epson ritiene che, per essere un'azienda sostenibile, sia necessario prestare attenzione a ogni particolare, dalla più piccola lampadina alla fabbrica più grande.

Le Business Unit all'interno del gruppo Epson stabiliscono i propri piani d'azione per l'ambiente e svolgono le attività utilizzando un sistema di gestione ambientale. Eseguiamo valutazioni interne per controllare le prestazioni a fronte dei piani e intraprendere eventuali azioni correttive.

Una nuova prospettiva

Il nostro impegno non riguarda solo la produzione, ma si estende anche alle normali attività quotidiane dei nostri clienti e partner.

SCOPRI DI PIÙ

Immagine "Earth glinting in the sun" © ESA/NASA

Prodotti

Epson si impegna a sviluppare prodotti eco-sostenibili, dall'ideazione al completamento. Il tutto con un design eco-sostenibile, che comporta l'eliminazione di sostanze pericolose dall'intera gamma di prodotti.

Produzione

L'ottimizzazione dal punto di vista ecologico dei nostri processi produttivi rappresenta una delle principali aree di intervento della politica adottata da Epson. I principali obiettivi da conseguire includono la prevenzione del riscaldamento globale, l'eliminazione delle emissioni di CO2 e il controllo delle sostanze chimiche. L'impegno di Epson è rivolto anche al miglioramento della logistica, all'ottimizzazione a livello progettuale del sistema di gestione delle acque reflue e delle sostanze nocive e a una gestione certificata dei rischi ambientali.

Riciclo dei prodotti

Per Epson, è importante che clienti e partner possano riciclare i nostri prodotti al termine del loro ciclo di vita secondo un approccio efficace e responsabile al tempo stesso.

Ciò ha portato Epson a introdurre una strategia di riciclo fin dalle prime fasi di progettazione dei prodotti. Tutti i prodotti finiti Epson sono conformi alla direttiva WEEE dal 2005. Per quanto riguarda i consumabili, come ad esempio le cartucce, è previsto un programma di raccolta per la restituzione delle cartucce esauste a Epson.

Responsabilità sociale

Come azienda, è compito di Epson fornire supporto e attuare strategie all’interno della comunità locale in cui opera. In collaborazione con clienti e partner, Epson promuove iniziative e partecipa attivamente a programmi di tutela ambientale e di responsabilità sociale in diversi ambiti, come ad esempio la Responsabilità sociale d’impresa, tecnologia eco-sostenibile, comunicazione eco-sostenibile oppure formazione eco-sostenibile.

SCOPRI DI PIÙ

Informazioni ambientali

Al fine di soddisfare i requisiti previsti nell'ambito della propria Responsabilità Sociale d'Impresa (RSI), Epson mira a risolvere le problematiche ambientali fornendo vantaggi che superano le aspettative dei clienti e della società in generale.

  1. La quantità di attività umana e di materiali pericolosi per l'ambiente (sostanze che danneggiano o inquinano l'ambiente) che possono essere supportati senza comprometterne l'ambiente. In "Environmental Vision 2050" il biossido di carbonio è indicato come un esempio di materiale pericoloso per l'ambiente e la capacità portante dell'ambiente è considerata come la capacità dell'ambiente naturale terrestre di supportarlo.
  2. Biodiversità, ad esempio l'esistenza di forme di vita diverse in un determinato ecosistema.
    Nella "Convention on Biological Diversity" questo termine è definito come "la diversità tra organismi viventi di qualsiasi origine, tra cui, ad esempio, gli ecosistemi terrestre e marino e altri ecosistemi acquatici e i complessi ecologici di cui fanno parte. Inoltre, la diversità all'interno delle specie, tra le specie e tra gli ecosistemi."
  3. Un sistema in cui l'ingresso di nuove risorse viene gradualmente ridotto dal riutilizzo e dal riciclo ripetuti delle risorse utilizzate in prodotti precedenti.
  4. 3.639 responsabili delle decisioni IT e dipendenti in Francia, Germania, Spagna, Italia e Regno Unito, FTI Consulting, studio commissionato da Epson 2015
  5. Wastlund, Reinikka, Norlander & Archer, 2005: http://www.radford.act.edu.au/storage/reading-on-screens-v-paper.pdf.
  6. Per capire questi dati e quali sono i vantaggi che possono offrire alla tua azienda, visita il sito www.epson.it/make-the-switch.
  7. Una piccola quantità di acqua viene utilizzata per mantenere un livello minimo di umidità all'interno del sistema.
  8. Valori calcolati in base al numero di stampanti e multifunzione inkjet Epson per l'ufficio venduti negli ultimi due anni (2016 e 2017) in 6 paesi dell'Unione Europea, considerando un utilizzo medio dei prodotti di quattro anni.
  9. Per maggiori informazioni, visita il sito www.epson.it/make-the-switch
  10. Quota di mercato basata sui ricavi dei robot industriali SCARA, 2011-2016. (Fonte: Fuji Keizai "2012 - 2017 Worldwide Robot Market and Future Outlook")
  11. Rispetto a un robot Epson LS3 SCARA
  12. Rispetto a una connessione a Ethernet (230 V)
  13. Questo prodotto viene venduto da Seiko Watch Corporation.
  14. Rispetto alla cassa dell'orologio dei modelli della serie 7X, introdotti nel 2012.