FRANCESCO RADINO

Diario di un viaggiatore occidentale
nello Shimane di fine millennio

Francesco Radino. Aure d’Oriente.

Il Calendario Epson 2016 è firmato da Francesco Radino, affermato fotografo i cui lavori spaziano dalla fotografia industriale al design e dall’architettura al paesaggio. Le immagini che abbiamo scelto sono tratte da un viaggio dell’autore nell’antica Provincia di Shimane, in Giappone.

“Chi abbia consuetudine con la propria intimità, scorge le aure nel mondo esterno; chi si ignora, chi non abbia mai avuto un sogno fatidico, può passare accanto ad esse e neanche voltarsi…”

Da questa definizione dello storico Elémire Zolla deriva l’atmosfera evanescente e intangibile delle fotografie del Calendario Epson 2016, tratte da un viaggio dell’autore nell’antica Provincia di Shimane sulle tracce di Lafcadio Hearn, scrittore americano vissuto in Giappone alla fine dell’Ottocento.

Un mondo ricco di aure e di mistero da cui deriva il titolo del Calendario “Aure d’Oriente”, con il quale abbiamo voluto rivivere il viaggio dell’autore e riscoprire le radici della cultura giapponese di cui Epson fa parte. Il bianco e nero delle fotografie stampate con Epson ne valorizza ed esalta l’atmosfera.

Clicca qui per scaricare in versione PDF il calendario 2016 di FRANCESCO RADINO - 3 MB

Francesco Radino nasce a Bagno a Ripoli (Firenze) nel 1947 da genitori entrambi pittori. Dopo studi di Sociologia, nel 1970 diventa fotografo professionista e sceglie di operare in vari ambiti, dalla fotografia industriale al design, dall’architettura al paesaggio.

A partire dagli anni Ottanta partecipa a numerosi progetti di carattere pubblico di ricerca sul territorio. Da sempre intreccia lavoro professionale e ricerca artistica ed è oggi considerato uno degli autori più influenti nel panorama della fotografia contemporanea in Italia. Partecipe degli sviluppi della fotografia di ricerca sul paesaggio contemporaneo, ha negli anni elaborato un modo libero di esplorare la realt&aqgrave; che oggi va oltre il genere del paesaggio, aprendosi a ogni aspetto del mondo, dalla natura ai territori urbanizzati, dalla figura umana agli oggetti, dagli animali ai manufatti della storia dell’uomo. Ha esposto il suo lavoro in gallerie e musei italiani, europei, giapponesi e statunitensi e le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private internazionali.

Come autore ha pubblicato numerosi libri e realizzato video.