Il Codice Etico di Epson Italia

Un documento che sottolinea l'impegno aziendale nei confronti del mondo che ci circonda

Codice Etico di Epson Italia

177KBPDF

Il Codice Etico di Epson Italia

Nell'osservanza della legge, le attività di Epson Italia sono svolte in regime di concorrenza leale, con onestà, integrità, correttezza e buona fede, nel rispetto degli interessi legittimi di clienti, dipendenti, azionisti, partner commerciali e finanziari e delle collettività in cui l'azienda lavora.

Epson Italia ha elaborato un Codice Etico con l'obiettivo di individuare e presentare un insieme di regole la cui osservanza da parte della società viene ritenuto di fondamentale importanza per il suo buon funzionamento, la sua affidabilità e la sua reputazione, fattori che costituiscono un patrimonio decisivo per il successo dell’impresa.

Consapevole dell'importanza per la collettività e del significato sociale delle attività che svolge, Epson Italia, in ottemperanza a tale Codice, ha scelto anche di offrire il proprio supporto alla comunità che la circonda e, a questo proposito, è impegnata su diversi fronti:

- sponsorizzazione e docenza al Master di Gestione Ambientale dell’Università Bicocca;

- partnership con il Museo della Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo;

- sponsorizzazione del Centro Epson Meteo;

- partnership tecnologica e sostegno della Fondazione Antonio Ratti;

- sostegno delle attività del FAI: dagli anni 90 Epson destina parte dei profitti al sostegno delle attività del Fondo per l’Ambiente Italiano;

- sostegno, a rotazione, di ONLUS impegnate nel sociale (es. Associazione nazionale difesa fanciullezza, Barabba’s Clown, Abio Melegnano, Athla, Croce Rossa, Croce Bianca, sezione di Milano Centro, VIDAS, AUSER, Comitato RUDI, UNICEF, Emergency …). Da anni, parte dei profitti o prodotti vengono donati, a turno, alle associazioni che operano in campo sociale;

- fornitura di materiale Epson al circolo Legambiente di Cinisello Balsamo per attività didattica nelle scuole;

- sponsorizzazione del concorso PoliCultura indetto dal Politecnico di Milano per l'anno 2007/2008 e rivolto a tutte le scuole italiane, dalle elementati alle superiori.

Gli obiettivi del concorso - perfettamente allineati con quelli di Epson – sono la diffusione dell’uso della tecnologia presso scuola e famiglia e il rafforzamento del binomio tecnologia-creatività.