GRUBER LOGISTICS CORRE VELOCE CON LA TECNOLOGIA INKJET EPSON

IL MONDO DEI TRASPORTI SCEGLIE QUALITA’ E RISPARMIO DEI COSTI

GRUBER LOGISTICS CORRE VELOCE CON LA TECNOLOGIA INKJET EPSON

Nel mondo delle spedizioni e della logistica non si muovono solo le merci, ma anche i documenti di trasporto, indispensabili compagni di viaggio: per stampare queste certificazioni, Gruber ha scelto la tecnologia Epson per sostenibilità e alte prestazioni. I modelli della famiglia WorkForce ne sono la testimonianza.

PROMUOVERE I VALORI ETICI E UN BUSINESS BASATO SULL’INNOVAZIONE: ECCO LA FILOSOFIA AZIENDALE DI GRUBER LOGISTICS

Gruber Logistics è un’azienda di logistica e trasporti nata nel 1936 a Bolzano quando Joseph Gruber fonda la ditta “Gruber Giuseppe Trasporti e spedizioni internazionali” per trasportare carichi di legname dai monti sudtirolesi a valle. Con il tempo, l’azienda cresce e amplia la propria gamma di servizi, spaziando dai carichi eccezionali al trasporto aereo e marittimo fino alla logistica di magazzino. Negli anni 2000, il business si espande su scala europea: l’azienda consolida sempre più la presenza strategica e diventa operativa anche nel settore dei traslochi industriali, ma l’anno della svolta è il 2010 quando diventa un’azienda multinazionale con sedi dislocate in tutto il mondo. Forte di un know-how internazionale, oggi la società altoatesina copre i più importanti settori di mercato, da quelli dell’industria cartaria, edile, oli&gas fino all’industria metallurgica, aerospaziale e all’automotive.

Con oltre 80 anni di esperienza e un parco di circa 1.000 veicoli, Gruber Logistics si impegna a garantire un trasporto efficiente ed è pronta ad abbracciare nuove sfide, continuando a perseguire la mission che l’ha sempre contraddistinta: studiare soluzioni che semplificano la vita dei suoi clienti.

LA SOSTENIBILITA’ È IL CONCETTO CHIAVE CHE UNISCE L’AZIENDA A EPSON

L’attenzione nell’adottare scelte etiche e responsabili riguarda tutto l’operato di Gruber Logistics, non solo quindi l’attività di trasporto con la riduzione dell’impatto ambientale, ma anche l’operatività all’interno degli uffici attraverso l’uso responsabile di risorse e materiali, come il parco stampanti. Sì, perché in Gruber si stampa molto: “Il nostro mondo – spiega Andrea Condotta, Public Affairs & Innovation Manager di Gruber Logistics – ha per sua necessità l’obbligo di stampare i classici documenti di trasporto, ma non solo: con il lavoro di ufficio si generano numerosi documenti che richiedono anch’essi di essere stampati e diffusi in maniera cartacea”. Per l’azienda, l’esigenza di avere un parco stampanti efficiente non è dettata solo da motivi di produttività, ma anche da quelli sostenibili con una riduzione dei costi, un risparmio energetico e una facilità di utilizzo; così, al termine di una valutazione che ha analizzato molteplici fattori, la scelta è ricaduta sui modelli Epson.

“Gruber Logistics – spiega Roberto Bisello, partner per la consulenza di Gruber Logistics e CEO di Cash srl – si è dimostrata da subito interessata a un prodotto eco-responsabile, attento all’ambiente e alle persone; di conseguenza si è orientata sulle stampanti WorkForce Epson che non producono ozono e polveri sottili e con questa soluzione, nei prossimi 5 anni l’azienda risparmierà 10.000 Kg di CO2 e 31.000 Kw di energia elettrica, risparmiando ben 5.000 Euro”.

Andrea Condotta continua: “Per Gruber, uno degli elementi chiave nella scelta di una stampante piuttosto che un’altra è la sostenibilità, aspetto che fa la differenza per due motivi: la sicurezza sul lavoro e il risparmio energetico. In particolare, abbiamo notato che una stampante Epson garantisce un risparmio energetico intorno al 95% rispetto ai competitor. E in tutto questo c’è una riduzione notevole in termini di impatto ambientale, oltre a un riscontro indiretto a livello economico”.

Oggi quindi in Gruber, i dipendenti possono beneficiare di un’infrastruttura affidabile e ad alte prestazioni con costi ridotti: la mole di documenti da stampare infatti non è più una preoccupazione perché queste stampanti consentono un elevato rendimento. Inoltre, la loro tecnologia inkjet assicura, rispetto a quella laser, un ambiente più salubre in quanto non vengono sprigionate sostanze nocive nell’ambiente. Ma i vantaggi riguardano anche il contratto a costo copia che si è rivelata la scelta migliore. “Questo tipo di contratto – puntualizza Roberto Bisello – consente infatti di delegare/affidare al proprio fornitore tutti i servizi collaterali, quali l’assistenza tecnica, la gestione del parco macchine da remoto, la fornitura ottimizzata e puntuale dei consumabili e la riduzione del carico di lavoro per il nostro personale, che deve solo preoccuparsi del cambio della carta”. Con queste caratteristiche, le stampanti Epson hanno trovato tutti d’accordo, dal reparto logistica e trasporti agli uffici, da quelli dipartimentali fino al magazzino.

LA VELOCITA’ NON È SOLO NELLE SPEDIZIONI, MA ANCHE NELLA STAMPA CON I MODELLI WORKFORCE

Nel dettaglio, l’azienda altoatesina oggi conta un ampio parco stampanti con molteplici modelli capaci di soddisfare le esigenze lavorative in funzione dei diversi reparti. “Gruber Logistics – prosegue Renato Bisello – ha installato 80 stampanti nelle filiali italiane e 50 in quelle europee. I modelli sono le WorkForce Enterprise collocate negli uffici dipartimentali e in open space, le WorkForce Pro WF-C869R posizionate nei reparti commerciali e operativi, le multifunzioni a colori WorkForce WF-C579R nelle sedi direzionali e le monocromatiche WorkForce WF-M5799 e WF-M5299 nei magazzini e nei reparti logistici”.

Denominatore comune è il risparmio dei costi, oltre alla elevata velocità e qualità di stampa. Fin da subito Gruber ha riscontrato notevoli benefici, non solo con le WorkForce Enterprise che consentono di stampare in grandi volumi e assicurano risultati affidabili per stampe continue, ma anche con i modelli Workforce Pro RIPS che richiedono poca manutenzione da parte dell’utente e, grazie alle sacche di inchiostro ad alto rendimento, consentono di stampare fino a 84.000 pagine prima di dover cambiare l’inchiostro. WorkForce Pro WF-C869R è l’ideale per ambienti dinamici e in Gruber ha trovato la sua perfetta collocazione nei reparti commerciali e operativi, dove la stampa di documenti è molto frequente e di conseguenza i dipendenti necessitano di macchine con tempi di inattività bassissimi. Nelle sedi direzionali invece la scelta vincente è stata il multifunzione a colori WorkForce WF-C579R con il suo elevato rendimento degli inchiostri che significa meno spreco di materiali di consumo e tranquillità per la mancanza di polvere di toner ed emissioni di ozono. Infine, a completare il parco stampanti ci sono i due modelli WorkForce WF-M5799 e WF-M5299 che oltre ad assicurare consumi energetici ridotti, bassi costi di gestione e un veloce First Page Out Time (FPOT), sono l’ideale nei magazzini e nei reparti logistici di Gruber in cui è richiesta una robusta soluzione di stampa in bianco e nero.