PHOTOCITY: IL SERVIZIO DI STAMPA ONLINE SI AFFIDA ALLA TECNOLOGIA EPSON

PHOTOCITY: IL SERVIZIO DI STAMPA ONLINE SI AFFIDA ALLA TECNOLOGIA

PHOTOCITY: IL SERVIZIO DI STAMPA ONLINE SI AFFIDA ALLA TECNOLOGIA EPSON

Una fotografia, un album, un calendario, una tazza o una t-shirt vanno spesso al di là del semplice oggetto e racchiudono un valore affettivo o immortalano un momento importante. Con la tecnologia Epson, Photocity ha trovato la soluzione ideale per coniugare l’aspetto “evocativo” delle immagini con quello della qualità e della precisione.

CON LE SOLUZIONI EPSON, PHOTOCITY SODDISFA PIENAMENTE LE ESIGENZE DELL’AZIENDA E DEI CLIENTI

Nata tra il 1999 e il 2000 dall’idea di Bruno Corbino (oggi Amministratore Delegato), Photocity è la prima azienda italiana specializzata nel servizio di stampa online: tramite l’omonimo sito (www.photocity.it), le persone possono ordinare le loro stampe e personalizzarle secondo la tipologia, il formato e la finitura della carta. Dalle classiche foto alle stampe su tela fino ai fotolibri professionali e alle cover personalizzate per i cellulari, l’azienda offre un servizio smart ed efficiente agli appassionati di fotografia e non solo: questo risultato è dovuto anche al valido lavoro di ingegneri e programmatori che sviluppano i software utilizzati dai clienti e quelli per la produzione interna. Oggi Photocity è diventata una affermata realtà sul mercato fotografico con tre sedi in Italia: due in Campania con i poli Ricerca&Sviluppo e amministrativo/customer care e una in Emilia Romagna con l’area produttiva.

PERSONALIZZATE LE IMMAGINI E INVIATECELE: ALLA STAMPA CI PENSA PHOTOCITY

Nel corso degli anni Photocity si è via via perfezionata nell’offerta di servizi sempre più innovativi per soddisfare le esigenze delle persone e anticipare gusti e tendenze. “La stampa delle fotografie si evolve continuamente – afferma Bruno Corbino, Amministratore Delegato di Photocity – ed è importante stare al passo e proporre un servizio aggiornato con prodotti di sempre più elevata qualità ed emozionali per entusiasmare ed avvicinare le giovani generazioni in questo settore. Non solo: siamo molto attenti allo sviluppo di nuove soluzioni informatiche che ci consentono di migliorare il nostro servizio”.

Oggi quindi si può dire che Photocity è riuscita nel suo intento e la domanda che ci si pone è: come ha fatto? Intuizione professionale o c’è dell’altro? Ciò che ha contribuito è sicuramente l’introduzione delle nuove tecnologie nel mondo del printing che assicurano produttività e precisione e permettono di personalizzare le stampe, dai calendari ai foto-libri dei matrimoni, realizzati anche con materiali diversi e particolari (ad esempio la copertina in ecopelle) fino al foto-arredo e alla linea fashion/tessile per l’abbigliamento e gli accessori. Un esempio: oggi è possibile realizzare fotografie non soltanto nel formato tradizionale 10x15 o 13x17, ma spaziare nella scelta di supporti e formati, tra cui il cartoncino con effetto cartolina e la carta Fine Art lucida o satinata.

Col tempo, man mano che la gamma di prodotti si ampliava, l’azienda si è resa conto che aveva bisogno di macchinari affidabili in termini di produzione e convenienti in termini di costi di gestione. Così Photocity ha dato una svolta alla sua attività scegliendo la tecnologia inkjet Epson.

“Il primo vantaggio che abbiamo notato con le soluzioni Epson – sostiene Bruno Corbino – è il miglioramento della qualità di stampa in tutte le nostre linee di prodotto: dalla durata dei colori più elevata per le stampe su telaio a una più elevata fedeltà di riproduzione delle cromie fino a una maggiore tenuta degli inchiostri per le stampe su tessuto. Epson ci ha dato grande soddisfazione e rispetto al passato abbiamo riscontrato una notevole differenza anche in termini di produttività e costi”.

In Photocity l’impiego delle macchine Epson si allarga anche al campo editoriale: l’azienda campana è anche una casa editrice self -publishing che assicura la stampa dell’opera on demand. “Anche in questo contesto – sottolinea Bruno Corbino – siamo passati dalla tecnologia laser a quella inkjet notando una notevole riduzione dei costi e una qualità di stampa sensibilmente superiore (perché la stampa inkjet ha una formidabile incisione nel testo rispetto a quella laser)”.

Altri aspetti delle stampanti Epson che hanno soddisfatto Photocity sono stati il basso impatto ambientale, la riduzione dei consumi e lo smaltimento dei rifiuti: in tutto questo la tecnologia inkjet ha portato sostanziali miglioramenti. “Epson è molto attenta a questi temi – precisa Corbino – e abbiamo apprezzato il servizio gratuito di raccolta e smaltimento delle cartucce. Inoltre, alcune stampanti utilizzano le sacche di inchiostro e questo aiuta a ridurre l’uso della plastica”.

Tra le peculiarità delle stampanti Epson – non solo qualità, riduzione dei costi e rispetto per l’ambiente – ma anche grande affidabilità: in Photocity queste stampanti lavorano ininterrottamente e non hanno mai dato problemi. “Ogni nostra macchina – spiega Bruno Corbino – stampa oltre 10.000/15.000 metri quadri all’anno e non ha mai segnalato malfunzionamenti, anche se abbiamo un piano di assistenza tecnica che ci mette al sicuro dagli imprevisti”.

CON LE GAMME SURECOLOR E SURELAB, PHOTOCITY ASSICURA QUALITA’ DI STAMPA, PRODUTTIVITA’ E PRECISIONE DEI COLORI

La necessità di gestire grandi volumi di stampa e di garantire al tempo stesso una elevata qualità e precisione ha orientato la scelta di Photocity verso il modello Epson SureColor SC-S80600, mentre per la stampa di fotografie, calendari e album l’azienda ha trovato la soluzione ottimale nelle SureColor SC-P800 e SC-P700 che assicurano una resa colore superiore rispetto alla carta fotografica a processo chimico. In Photocity però sono utilizzate anche diverse SureLab SL-D700 e SL-D800 adatte per stampare qualsiasi cosa il cliente desideri con velocità sorprendente e risultati straordinari, in una vasta gamma di formati in rotolo, su carta lucida, patinata e opaca.

Dotato di due testine di stampa Epson PrecisionCore TFP di ultima generazione, il modello di largo formato SC-S80600 assicura stampe caratterizzate da colori nitidi e brillanti grazie agli inchiostri Epson UltraChrome GS3 e consente di riprodurre fedelmente un'ampia gamma cromatica, tra cui il 98,2% dei colori Pantone. Inoltre, la possibilità di stampare su numerosi substrati, tra cui pellicola trasparente, vinile, canvas, carta fotografica ed ecopelle - grazie anche al kit EcoTex - rende questa stampante la soluzione ideale per molteplici applicazioni creative. Non solo: questo modello consente anche di produrre le copertine degli album fotografici matrimoniali di grande formato.

A corredo, le due stampanti SureColor SC-P700 e SC-P800 coniugano affidabilità e straordinaria qualità di stampa: entrambe garantiscono precisione e profondità dell’immagine.