Videoproiettori o schermo piatto: i fattori da considerare

Videoproiettori o schermo piatto: i fattori da considerare

Videoproiettori o schermo piatto: i fattori da considerare

“Ho bisogno di un videoproiettore multifunzione, di una lavagna interattiva o di uno schermo piatto?”

Ottima domanda. Non sorprende che sia in cima alla lista di domande di chi deve scegliere il miglior display per la sala riunioni.

Questo post esplorerà l’importanza delle dimensioni dello schermo, il rapporto qualità/prezzo, la qualità delle immagini e la salute degli occhi, per aiutarti a trovare la risposta.

Quando sei alla ricerca dello schermo giusto, ci sono molte caratteristiche che devi prendere in considerazione.

Tutto inizia con l’individuazione delle dimensioni dello schermo più adatte per il tuo spazio.

Questo semplice criterio è di fondamentale importanza: per organizzare riunioni efficaci è necessario mostrare i contenuti con la maggiore chiarezza possibile.

Lavorare alla scrivania con uno schermo troppo piccolo non è comodo: è nocivo per la vista e può compromettere la qualità del contenuto visualizzato. Per gli stessi motivi, è necessario uno schermo delle giuste dimensioni per la tua sala riunioni.

Offrire dimensioni dello schermo ottimali significa riprodurre l’esperienza desktop standard per tutti i partecipanti alla riunione, inclusi quelli seduti in fondo alla sala. In base al test di Snellen sull’acutezza visiva, affinché un’immagine venga visualizzata nelle stesse dimensioni quando è in realtà situata due volte più distante, deve avere il doppio dell’altezza e il quadruplo dell’area.

Questo grafico ti aiuterà a trovare le dimensioni ottimali dello schermo per la tua sala riunioni; cerca semplicemente la lunghezza della stanza sulla colonna sinistra.

Costo.

Dopo aver stabilito le dimensioni dello schermo, puoi iniziare a considerare uno dei componenti più influenti nella scelta di una soluzione: il costo.

I videoproiettori costano meno rispetto ai display a schermo piatto e, grazie al loro peso ridotto, sono notevolmente più economici da installare.

Nessun riflesso.

A differenza delle soluzioni a schermo piatto, non c’è il minimo riflesso. La regolazione automatica della luminosità rileva le condizioni di illuminazione dell’ambiente e modifica di conseguenza il livello di luminosità. Ciò significa che puoi visualizzare i contenuti in modo chiaro senza traccia di riflessi fastidiosi.

Visualizzazione a 180°.

Alcuni schermi piatti hanno angoli di visualizzazione limitati, pertanto quando si è seduti troppo defilati non è semplice vederne i contenuti. Con i videoproiettori questo non succede. Non ci sono punti ciechi, quindi, ovunque ci si trovi, i contenuti sono sempre pienamente visibili.

Nessun affaticamento della vista.

Quando si utilizzano gli schermi piatti per troppo tempo, ad esempio durante presentazioni interattive o riunioni prolungate, le immagini potrebbero mostrarsi con effetto pixel, comportando affaticamento della vista. I videoproiettori soffrono molto meno questo problema, pertanto sopportano presentazioni più lunghe in tutta comodità.

Ti occorre una soluzione per tutto?

Devi essere in grado di ospitare videoconferenze? Proiettare in modalità wireless da dispositivi mobile? Annotare informazioni con precisione? Un videoproiettore offre soluzioni a tutte queste esigenze, in un colpo solo.

Speriamo che questo post ti sia stato utile per apprezzare i vantaggi di un videoproiettore su uno schermo piatto. In caso di domande o per ulteriori informazioni sui videoproiettori Epson per l’ufficio, visita il sito https://www.epson.it/verticals/business-projectors