Labelexpo 2019: Epson presenta quattro stampanti per etichette on demand in grado di realizzare in modo flessibile etichette a colori personalizzate

Le nuove soluzioni della gamma ColorWorks sono in mostra presso lo stand Epson (A50, padiglione 9) a Labelexpo 2019 (Bruxelles, 24-27 settembre)

Labelexpo 2019: Epson presenta quattro stampanti per etichette on demand in grado di realizzare in modo flessibile etichette a colori personalizzate

24 settembre 2019– Epson presenta oggi quattro nuove stampanti per etichette della gamma ColorWorks: CW-C6000Ae, CW-C6000Pe, CW-C6500Ae e CW-C6500Pe. Progettate per soddisfare le esigenze dei clienti che stampano in piccole e medie tirature in vari settori (food & beverage, chimico, orticoltura, logistica e altri), queste stampanti on demand vanno ad aggiungersi ai modelli esistenti della gamma Epson. Oltre a includere soluzioni con taglierina automatica (Ae) e peeler automatico (Pe), funzione che consente di risparmiare tempo rimuovendo automaticamente la carta sul retro dell'etichetta, le nuove stampanti della gamma ColorWorks si integrano perfettamente nei sistemi di produzione con tecnologia di stampa e applicazione attualmente in uso.

Tutti i modelli consentono di stampare su etichette di materiali diversi in più forme e dimensioni: ColorWorks CW-C6000Ae e CW-C6000Pe stampano su supporti con larghezza compresa tra 25,4 mm e 112 mm, mentre i modelli CW-C6000Ae e CW-C6000Pe su supporti larghi da 25,4 mm a 215,9 mm. Con le stampanti ColorWorks è quindi possibile realizzare qualsiasi tipologia di etichetta, dalle etichette più piccole da applicare sui flaconi contenenti il liquido delle sigarette elettroniche a quelle di lunga durata per i fusti in ambito chimico. La flessibilità dei supporti e la stampa digitale on demand in quattro colori (anche sulle etichette di piccole dimensioni) semplificano la produzione delle etichette nelle aziende che devono gestire più referenze in poco tempo.

"Le nuove stampanti della gamma ColorWorks offrono un enorme potenziale di utilizzo", dichiara Jacob Kallergis, responsabile per la gestione dei prodotti di Epson Europe. "Siamo certi che le aziende potranno trarre grande vantaggio dalla velocità, dal controllo, dall'efficienza e dalla flessibilità di queste stampanti, oltre che dalle numerose funzionalità messe a disposizione. Dotati di peeler, i modelli CW-C6000Pe e CW-C6500Pe possono essere integrati nelle linee di produzione al fine di stampare dati variabili sulle singole etichette e applicarle rimuovendo la carta sul retro. Crediamo che queste siano le prime stampanti inkjet per etichette con peeler al mondo in grado di svolgere questa operazione."

Le caratteristiche e le funzionalità delle stampanti ColorWorks CW-C6000Ae, CW-C6000Pe, CW-C6500Ae e CW-C6500Pe includono:

  • Flessibilità dei supporti: possibilità di stampare su supporti con larghezza da 25,4 mm a 215,9 mm
  • Design compatto e facilità di utilizzo: tutte le operazioni possono essere svolte nella parte anteriore, con conseguente risparmio in termini di ingombro. Il rotolo può essere sostituito sia nella parte frontale sia a destra o sinistra
  • Risoluzione elevata con regolazione del colore: buona qualità di stampa, possibilità di caricare i profili ICC nel driver e gestione dei colori spot
  • Stampa di etichette di qualsiasi forma: grazie al sensore facilmente orientabile, la stampa può avvenire su etichette di qualsiasi forma, senza che sia necessaria una seconda fustellatura
  • Facile integrazione: supporto SAP diretto e driver ESC Label/Linux/Mac
  • Risparmio sui costi: non è necessario conservare scorte di etichette prestampate; la stampa a colori, infatti, avviene su etichette vuote
  • Integrazione: i modelli con peeler (Pe) si integrano perfettamente nelle linee di produzione
  • Gestione e manutenzione in remoto: tramite interfaccia web

 

Maggiori informazioni sulla presenza di Epson a Labelexpo 2019, sul sito www.epson.eu/labelexpo

Le stampanti ColorWorks CW-C6000Ae, CW-C6000Pe, CW-C6500Ae e CW-C6500Pe saranno disponibili a partire da dicembre 2019.