Epson rinnova l’Environmental Vision 2050

Entro il 2050 l’azienda giapponese diventerà carbon negative e non utilizzerà più risorse naturali.

Epson rinnova l’Environmental Vision 2050

Cinisello Balsamo, 8 aprile 2021 – Seiko Epson Corporation (TSE: 6724, "Epson") ha rinnovato l’Environmental Vision 2050, una dichiarazione degli obiettivi ambientali dell'azienda, per raggiungere la sostenibilità e arricchire le comunità, impegnandosi entro il 2050 a diventare carbon negative e a non utilizzare più risorse naturali1.

Epson è stata fondata nel 1942 a Suwa, una città situata nel ricco ambiente naturale di Nagano, in Giappone. La coesistenza armoniosa con le comunità in cui opera è sempre stata una pietra miliare dell'azienda, e anche quando le sue attività si sono espanse a livello globale, la sua cultura del rispetto dell'ambiente non è mai venuta meno, e ha sempre mantenuto obiettivi ambientali ambiziosi. Epson ha inoltre stabilito la Environmental Vision 2050 nel 2008 e l'ha rivista nel 2018 per riallinearla a un ambiente operativo che nel frattempo è cambiato.

Quest'ultima revisione è stata fatta nell'ambito della vision aziendale Epson 25 Renewed, che ha fissato come scopo aspirazionale dell'azienda "raggiungere la sostenibilità e contribuire in modo positivo alla comunità". Nello specifico, sono stati definiti degli obiettivi che mostrano chiaramente l’impegno di Epson nell'affrontare i grandi temi sociali della decarbonizzazione e del riciclo delle risorse, verso i quali procederà con sforzi concreti per raggiungerli.

Vision ambientale 2050

Per raggiungere la sostenibilità e contribuire in modo positivo alla comunità, entro il 2050 Epson diventerà un’azienda carbon negative e non utilizzerà più risorse naturali1.

Obiettivi:

  • 2030: ridurre le emissioni totali in linea con lo scenario 1,5°C2;
  • 2050: diventare carbon negative e non utilizzare più risorse naturali1.

Azioni:

  • Ridurre gli impatti ambientali di prodotti e servizi e nelle catene di fornitura;
  • raggiungere la sostenibilità in un'economia circolare e far progredire l’industria attraverso un'innovazione creativa e “open”;
  • contribuire alle iniziative ambientali internazionali.

La vision aziendale Epson 25 Renewed, annunciata nel marzo 2021, include la Environmental Vision 2050. In linea con questa vision, Epson perseguirà programmi di decarbonizzazione e riciclo delle risorse, fornirà prodotti e servizi che riducono l'impatto ambientale e svilupperà tecnologie rispettose del Pianeta. L’azienda prevede anche di spendere e investire 100 miliardi di yen (circa 771 milioni di euro al cambio attuale) per la decarbonizzazione, il riciclo delle risorse e lo sviluppo di tecnologie ambientali nei prossimi dieci anni. Non solo: l’azienda si aspetta che questi sforzi le permettano di ridurre le emissioni di gas serra di oltre 2 milioni di tonnellate nella catena di fornitura.

Inoltre, a prescindere da questo investimento, Epson concentrerà le sue risorse sullo sviluppo di prodotti e servizi che riducano l'impatto ambientale dei clienti e ha stabilito che entro il 2023, tutte le sedi mondiali del gruppo3 soddisferanno il loro fabbisogno di energia elettrica con forniture provenienti da fonti rinnovabili al 100%.

Aspirando ad ottenere fiducia come azienda per la sua attenzione verso il rispetto del Pianeta e la soddisfazione dei clienti, Epson si impegna ad operare per raggiungere obiettivi di sostenibilità e contribuire in modo positivo alla comunità, agendo in modo consapevole dal punto di vista ambientale in tutte le sue attività.

1 Risorse non rinnovabili quali petrolio e metalli.
2 Obiettivo di riduzione delle emissioni di gas serra allineato alle raccomandazioni dell'iniziativa Science Based Targets (SBTi).
3 Sono escluse le proprietà in affitto per uffici commerciali, ecc. per le quali non è possibile determinare la quantità di elettricità consumata.