Epson dona videoproiettori e stampanti EcoTank alla Usain Bolt Foundation

100 stampanti EcoTank e 20 videoproiettori per aiutare gli alunni delle scuole giamaicane

Epson dona videoproiettori e stampanti EcoTank alla Usain Bolt Foundation

Epson dona videoproiettori e stampanti EcoTank alla Usain Bolt Foundation

100 stampanti EcoTank e 20 videoproiettori per aiutare gli alunni delle scuole giamaicane

Epson ha donato 100 stampanti EcoTank senza cartucce e 20 videoproiettori laser alla Usain Bolt Foundation, che ha l’obiettivo di creare opportunità con l'istruzione e lo sviluppo culturale. Le stampanti e i videoproiettori (il cui valore è di oltre 100.000 euro) sono stati consegnati nel corso di una cerimonia speciale che si è tenuta presso la Waldensia Primary School, l'ex scuola elementare frequentata da Usain Bolt. Questa è solo una delle numerose scuole giamaicane che potranno usufruire dei dispositivi donati. Tra gli altri istitui scolastici figurano anche Salt Marsh, Duanvale e Kinloss Primary School.

A proposito della donazione, Nicola Ottey-Anderson, la dirigente scolastica della Waldensia Primary School, ha dichiarato: "Dispositivi come questi sono fondamentali per tutte le scuole giamaicane poiché abbiamo grande necessità di stampare". La dirigente scolastica ha anche spiegato che migliaia di studenti non sono ancora in grado di collegarsi in rete e gli insegnanti e i collaboratori stanno facendo tutto il possibile per rendere il materiale didattico accessibile a tutti i bambini.

Usain Bolt, che a inizio anno è diventato ambassador europeo di Epson nonché volto di una campagna di promozione delle stampanti EcoTank, ha preso parte alla cerimonia ufficiale. Incoraggiando gli studenti presenti all'evento a lavorare sodo, a dedicarsi alle proprie passioni, a credere in sé stessi e a sognare in grande, il campione giamaicano ha dichiarato: "È sempre un piacere donare alla collettività, restituendo parte di ciò che questa terra mi ha dato. So cosa stanno passando molti di questi bambini e le difficoltà che hanno dovuto affrontare durante la pandemia. È bello sapere che possono avere un'opportunità migliore rispetto a quella che mi è stata concessa. Credo che i bambini abbiano il diritto di vivere al meglio. Le scuole elementari di tutto il Paese potranno trarre grande vantaggio dall'accesso alle migliori apparecchiature possibili. L'istruzione deve essere accessibile a tutti ed Epson condivide la mia visione. Con questa iniziativa stiamo aiutando i bambini di tutta la Giamaica a dare vita ai sogni di un futuro sostenibile, più sano e più felice".  

Promuovere il cambiamento positivo all'interno della comunità e fare in modo che i bambini ricevano la migliore istruzione possibile è anche l'obiettivo di Epson. Maria Eagling, responsabile marketing di Epson Europa, ha dichiarato: "Siamo lieti di collaborare con la Usain Bolt Foundation per aiutare il più possibile i bambini giamaicani. Con le nostre stampanti e i nostri videoproiettori, vogliamo dare loro un'opportunità e trasformare i sogni in realtà".

Alla cerimonia hanno partecipato anche Karlene Segree in rappresentanza del Ministero dell'Istruzione giamaicano, il reverendo Winsome Wilkins, presidente della Usain Bolt Foundation, Nugent Walker e Jennifer Bolt, rispettivamente manager e madre di Usain Bolt.