DataLink

Sfatare i falsi miti sulla stampa inkjet

DataLink

In passato, il ruolo di macchina più affidabile dell’ufficio era affidato, con tacito consenso di tutti, alla stampante laser.

Prima che la stampante inkjet si presentasse come una migliore alternativa per l’ufficio, tutti si limitavano a sopportare il caldo intenso emanato dal calore delle stampanti laser. Accettavamo tutti che le stampanti laser ci facessero attendere per l’espulsione della prima pagina. E accettavamo che le stampanti laser consumassero tantissima energia, in mancanza di alternative migliori.

Finché un giorno arrivarono le stampanti inkjet. Ma anche allora non tutti furono immediatamente convinti della loro superiorità. I pregiudizi sono duri a morire. Nessuno sarebbe passato a una stampante inkjet senza il supporto di fatti concreti.

Per questo motivo DataLink ha deciso di iniziare con lo sfatare tutta una serie di miti, cioè concetti che gli utenti erano certi di “sapere” sulle stampanti inkjet.

DataLink ha portato alla luce vecchie idee sbagliate svelando la verità sull’inkjet attraverso una serie di test interni e on-site che hanno dimostrato l’esistenza di una valida alternativa di livello professionale per la stampa in ufficio, priva degli svantaggi delle stampanti laser a cui gli utenti erano assuefatti.

A coloro che temevano che le stampanti inkjet non fossero veloci, che avessero materiali di consumo costosi e che non potessero stampare in modalità bozza, ne è stato mostrato il funzionamento in modo che sperimentassero in prima persona che effettivamente non necessitavano di tempi di riscaldamento. I confronti diretti fra le stampe hanno dimostrato la qualità elevata dell’inkjet rispetto al laser.

Come le vecchie controparti, le stampanti inkjet supportano la stampa di bozze utilizzabili come documenti ufficiali in società legali o finanziarie.

I clienti preoccupati di non essere in grado di modificare o elaborare i documenti per timore di sbavature hanno avuto modo di testimoniare la resistenza delle stampe inkjet immerse in un bicchiere d’acqua o evidenziate con pennarelli.

Sotto ogni punto di vista, dalla velocità all’affidabilità, passando dal ridotto impatto ambientale, le stampanti inkjet per l’ufficio sono uguali o migliori delle laser di pari prestazioni. Fatti che DataLink ha potuto dimostrare in modo tangibile.

L’inkjet è una tecnologia sostenibile. Consuma molto meno energia delle stampanti laser e consente un funzionamento più pulito, senza calore, macchie di toner e scarti.

Si integra perfettamente nelle infrastrutture IT esistenti e offre tutta la flessibilità che ci si aspetta, incluso l’accesso da qualsiasi luogo, sicurezza e affidabilità e facilità di gestione.

E se si prendono in considerazione i costi indiretti ridotti grazie a un minor numero di interventi e minori consumi energetici, l’inkjet per l’ufficio vince su tutti i fronti. DataLink conosce questi fatti e li sa comunicare.

Pensavi di sapere tutto sulle stampanti per l’ufficio?