ANNUNCIATI I VINCITORI DEL CONCORSO WIN-A-ROBOT DI EPSON EUROPE

Sei progetti accademici innovativi selezionati in tutta Europa, in concorso per aggiudicarsi un robot Epson, hanno dimostrato il brillante futuro delle aziende europee e la tecnologia dell’automazione in cobotics, scienze alimentari, AR, agricoltura, deep learning e produzione

ANNUNCIATI I VINCITORI DEL CONCORSO WIN-A-ROBOT DI EPSON EUROPE

Sono stati annunciati i vincitori del primo concorso Win-A-Robot di Epson Europe per i mercati EMEAR, una vetrina di innovativi usi possibili della robotica e delle tecnologie di automazione in Ungheria, Irlanda, Germania, Italia e Inghilterra.

“Robotica e automazione svolgeranno un ruolo fondamentale nel sostenere la competitività e la crescita delle imprese europee”,ha dichiarato Volker Spanier, responsabile della divisione Robotics Solutions per Epson Europe, annunciando i vincitori del concorso. “ Garantire che gli studenti di oggi siano preparati con entusiasmo a questa sfida è di incredibile importanza, ed Epson non vede l’ora di lavorare a fianco dei talenti di domani per far crescere e sviluppare competenze e progetti in quella direzione. Vediamo questo annuncio come l’inizio di fruttuose relazioni a lungo termine con le università in tutta l’area EMEAR”.

Epson è orgogliosa di annunciare i sei vincitori ufficiali del concorso Win-A-Robot 2018:

  • Università di Pecs, Ungheria, con il progetto “Controllo robotico con visori di realtà aumentata”
  • Heinz-Nixdorf-Berufskolleg, Germania, con il progetto “Simulazione di commercio online con l’esempio di un impianto di riempimento di caramelle”
  • Institute of Technology di Tallaght, Irlanda, con il progetto “Robotica, produzione alimentare e raccolta”
  • Università di Plymouth, Regno Unito, con il progetto “Robot autoadattabile per la produzione assistita in cellule di lavoro sostenibili intelligenti”
  • Università di Padova, Italia, con il progetto “ChocoBot, efficienza energetica personalizzata per la decorazione di torte e prototipazione rapida di grandi strutture di cioccolato”
  • Università di Pavia, Italia, con il progetto “Deep learning per l'interazione fisica sicura tra robot ed essere umani”

La decisione arriva dalla giuria composta da cinque esperti di robotica attivi in politica, nell’industria e nel mondo accademico: il professor Darwin Caldwell, Istituto Italiano di Tecnologia; Eva Kaili, membro del Parlamento europeo; dr. Imre Paniti, Accademia delle scienze ungherese; Patrick Schwarzkopf, Amministratore delegato di VDMA Robotics + Automation e Yoshifumi Yoshida, Epson Executive Officer, incontratisi a Meerbusch, in Germania, per deliberare e selezionare le candidature vincenti. La giuria ha seguito una serie rigorosa di criteri per giudicare ciascuna candidatura rispetto a innovazione, istruzione, sviluppo delle competenze, sostenibilità e utilizzo innovativo dei robot. L’ampiezza e la profondità delle intuizioni, delle conoscenze e dell’esperienza esposte in tutte le applicazioni hanno dimostrato gli straordinari talenti di una nuova generazione di pensatori che guideranno il futuro della robotica europea.

Una volta ricevuto il robot, nei prossimi mesi Epson Europe e i suoi partner lavoreranno a stretto contatto con le istituzioni vincitrici per fornire supporto e formazione e garantire che i team vincenti e il corpo studentesco possano sfruttare al meglio questo nuovo strumento.

Mentre l’industria dell'automazione è orientata, secondo le stime, a toccare 1.050 miliardi di euro entro il 2025, Epson è impegnata a espandere le applicazioni per i suoi robot e a creare un mondo in cui questa disciplina supporti le persone in situazioni diverse e soddisfi le esigenze del mercato con una soluzione conveniente. Il concorso Win-A-Robot di Epson Europe contribuisce a ridurre le barriere all’automazione e a sostenere l’istruzione e lo sviluppo di nuove soluzioni nella robotica. Maggiori informazioni sul concorso e sui vincitori sono disponibili qui: https://www.epson.eu/robots-contest.